Marketing, telemarketing e consulente marketing.

Soprattutto oggi si fa una gran confusione tra marketing, tele marketing e consulenza. Spesso non avendo chiari i significati delle varie parole, si tende a riunirle tutte in un unica grande categoria; le televendite.

Vediamo di spiegare meglio:

Il marketing (termine inglese) è una branchia dell’economia che si occupa dello studio descrittivo del mercato e dell’analisi dell’interazione del mercato e degli utilizzatori con l’impresa. Il termine prende origine dall’inglese market (mercato), cui viene aggiunta la desinenza del gerundio per indicare la partecipazione attiva, cioè l’azione sul mercato stesso.

Marketing significa letteralmente “piazzare sul mercato” e comprende quindi tutte le azioni aziendali riferibili al mercato destinate al piazzamento di prodotti, considerando come finalità il maggiore profitto e come causalità la possibilità di avere prodotti capaci di realizzare tale operazione.

Si differenziano due tipi di marketing:

  • marketing strategico: è un’attività di pianificazione, tradotta in pratica da un’impresa, per ottenere, pur privilegiando il cliente, la fedeltà e la collaborazione da parte di tutti gli attori del mercato.
  • marketing operativo: attiene invece a tutte quelle scelte che l’azienda pone in essere per raggiungere i suoi obiettivi strategici.

Si può definire come telemarketing l’insieme delle attività di marketing ( in questo caso vendita) effettuate tramite lo strumento telefonico:

  • il call center è il luogo fisico, interno all’azienda o in outsourcing, dove l’attività viene svolta;
  • l’attività di direct marketing svolta mediante il call center ha varie finalità, in base a queste viene classificata con ulteriori nomenclature specifiche.

L’attività di telemarketing consiste nel contatto telefonico diretto, svolto mediante operatori commerciali, fra una o più aziende consociate e la clientela, attuale o potenziale, di tali aziende. La finalità di questo contatto è in ogni caso di tipo commerciale, e consiste nella vendita telefonica di beni o servizi (in questo caso si parla in modo più appropriato di teleselling), oppure più spesso, nella pubblicizzazione commerciale delle attività e dei prodotti aziendali. In molti casi la telefonata si conclude, in caso di esito positivo, con l’individuazione di un appuntamento di vendita presso il domicilio del cliente o presso gli uffici commerciali dell’azienda.

Il consulente marketing, invece offre assistenza, che è la parola che meglio introduce nel colloquio con il cliente e le sue esigenze. In questo caso si viene in aiuto col presentare una serie di prestazioni e consigli (derivati da approfonditi studi di mercato), per mettere il “cliente” in una posizione di responsabile aziendale e che sia lui e non altri a decidere ciò che sia più conveniente alla sua azienda.

Studiare e attuare “strategie di mercato” ad hoc, pianificare la pubblicità, sfruttare a proprio vantaggio i “social network”, in una sinergia che permetta il raggiungimento di obiettivi comuni prefissati. Il consulente marketing diventa così il “trait d’union”, l’anello mancante tra il chi vende e chi compra, in poche parole un’ elegante confezione cui fasciare i propri prodotti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...